Parlando con un amico

Parlando con un amico

“Io non riesco a credere che non ce sia nessuno che apprezzi la donna che sei! Bisogna essere proprio ciechi e coglioni…”
Vedi amico mio… arrivati ad una certa età, dopo tante delusioni e tante ferite, non si ha più voglia di riprovare. Non ho posto per nuove cicatrici, ce n’è una troppo grande che ormai ho lasciato espandersi, incapace di curarla…
Ogni cosa porta con sé conseguenze a cui dovrai far fronte giorno per giorno, ricordo per ricordo, per tutto il resto della tua esistenza.
Ora come ora sono una roccia, ma se dovessi ricapitare tra le mani dell’ennesimo boia d’amore, stavolta non ce la farei.
Si può reggere un terremoto anche potente, ma i danni quelli seri, non si vedono mai, non li sa nessuno se non quel te stesso ricostruito dalle macerie.
[©Yelena b.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.