Ti ho mai raccontato?

Ti ho mai raccontato di quando ti aspettavo all’angolo del nostro sogno?
In quel letto freddo, senza la sagoma della tua presenza disegnata sul cuscino?
Di quante volte ho aperto gli occhi e ti ho cercato fra i ricordi per ripassare il tuo odore?
Avrei dovuto farlo.
Mi sarei abituata alla tua crudeltà, avrei reagito, invece di amarti invano.
Avrei saputo accettare la tua imposta assenza, magari in un momento d’impulso ti avrei tradito, in ogni senso!
… Ora ho anni persi, come sassi, tutti ammucchiati in un angolo, legati da false speranze, infiocchettati con amore.
Non me lo spiegherò mai l’accanimento di questo cuore che ho nel petto, di come abbia voluto restare fedele al boia che gli ha rubato il futuro[2016©Yelena b.]

faccinotriste

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.