Equilibrista

Equilibrista,
Figlia di foglie cadenti e sogni astratti
con un cielo plumbeo negli occhi
e sotto i piedi melma di speranze infrante
in una vita così prova a restare in piedi©

autumn

Poeta

C’era sempre qualcosa da dire ma non lo dicevo

C’era sempre una risposta da dare ma non mi veniva
C’era sempre uno sguardo in più però e un silenzio che mi avanzavano!
Com’è che ho tante parole per descrivere e mai una disponibile quando mi serve?
E’ che le emozioni non aspettano che tu trovi le parole, prima ti franano addosso e poi, ti dicono, “e ora prova a spiegarmi se sei davvero brava”©

ombrellivolanti

Stella

Non aspettare chi se n’è andato anche se non volevi… puoi soffrire a testa bassa e a cuore chiuso, se vuoi, ma non aspettare!
Puoi accenderti luci in quel buio quando ti stancherai di non vedere e se anche il mondo avrà perso colore, tu indossa i tuoi, i più sgargianti, i più strani, i meno comuni: le stelle nascono così, fra mille fragori, luci e polvere, ma poi brillano di luce propria e ci sarà sempre qualcuno che sarà in cerca di una stella speciale su cui attaccare i suoi piccoli sogni… magari quella più strana, TE.©

fatastellata

Cuore mio

Se con le parole potessi toccarti
lo farei
ma tu, mio inguaribile cuore, mi hai lasciato
e ti sei scelto un posto…
quello dove vivi, invisibile, abbandonato
o semplicemente dimenticato…
So che fa freddo lì da te, forse c’è la neve… o forse semplicemente stai guardando il mare…
Povero cuore mio…
quella non è mai stata casa tua.©

testachina

Fuoco

Togli tutto.
Ora, subito.
Mettilo fuori, al freddo, al gelo.
Che resti al freddo anche lui, come te.
Non voltarti, chiudi la porta.
Accenderai il camino e resterai a guardare il fuoco
il silenzio non c’è
hai tante voci
tante quanti sono i tuoi respiri
i tuoi sogni
i tuoi sorrisi
i tuoi brividi
Togli tutto, togli le spine, le lacrime
lascia tutto fuori al freddo
e resta qui,
dove il silenzio c’è
ma non si vede
c’è quel fuoco
che da solo
parla e scalda
tace e scalda
vive e ti scalda©