Positivo

Positivo

La vita è una girandola.
Tu monti su sta giostra ma non sai che ti aspetta, se gira troppo veloce o troppo lenta, se ci stai giorni, mesi, anni.
Non ho il diritto di giudicare la vita di nessuno perché sono una mortale come tutti, ma una cosa la posso dire…. SI SBAGLIA.
In tante cose.
La cosa più sbagliata è credere che facendoci del male espiamo i peccati di cui ci incolpiamo. E lo sottolineo, CI incolpiamo, quindi non necessariamente è davvero nostra la colpa, che sia al 20/30/40/50/60 o 1% c’è sempre un margine che non ci appartiene e di cui non possiamo incolparci.
Vivere con i sensi di colpa per cose che non esistono significa NON vivere e avere paura di tutto.
Quindi via la paura, siate più audaci e buttatevi
il sole non entra dalla finestra se voi la lasciate chiusa!
Ognuno merita di arrivare alla considerazione di se stesso
e non tramite la sofferenza! E’ vero che soffrire a volte ci aiuta a capire i nostri sentimenti profondi, ma spesso ci causa solo altre frustrazioni…
Ci deprimiamo e ci convinciamo che non meritiamo di stare bene ed essere felici.
Beh… NIENTE DI PIU’ SBAGLIATO!
PENSATE POSITIVO.
SEMPRE, COMUNQUE, PER TUTTO.
Non è assurdo e non è da pazzi!
E’ la consapevolezza che esisti e che respiri
e che hai diritto a ridere, a piangere di gioia, a godere, ad essere felice. Non come tutti gli altri… ma come te essere UNICO che non deve appartenere a niente o a nessuno se non a se stesso.
Solo allora ci si rende conto che ci si impone di essere infelici…
che è una tua scelta dire “non posso” “non c’è” “non vedo” “non sento” “non fa per me”
è una tua scelta dire che il tempo non basta mai
dedicatelo a quel che volete e che vi va di fare…
anche a cazzeggiare
a cantare
a cogliere fiori
a dipingere
a passeggiare
FATE QUEL CHE VI VA
e il tempo vi basterà!
e quando avrete capito di averlo finalmente usato per voi stessi
e non per soddisfare un buco nero che vi siete creati dentro,
le cose cambiano.
Avrete aperto le finestre e sarà entrato il sole.

positivo felicità