Non lo saprai mai quanto ti ho amato, non ti sei mai fermato a guardarmi davvero e io non sono mai stata capace di dirtelo: i tuoi occhi annientavano quelle due parole prima ancora che mi partissero dal cuore, me le spezzavano e quelle cadevano dentro di me, in frantumi come i vetri di uno specchio. Ogni frammento era un nuovo ti amo, si accavallava ad un altro ad un altro ad un altro diventando un’eco assordante che sentivo solo io. Ho sperato spesso che lo sentissi malgrado tutto. Ho pregato che lo capissi malgrado tutto. Non sapevo cosa fosse appartenersi, non lo avevo mai provato, dovevo impararlo prima o poi e ad insegnarmelo dovevi essere tu, quello che non aveva intenzione di restare. E’ dura convincermi ora che non ci sei, spesso torno indietro e ti rivedo in quei ricordi che mi restano, mi ritrovo a scrivere sulla tua schiena quelle parole che non sono stata capace di dire. Chissà se mai un giorno riaffioreranno come per magia e se tu, stupito, le leggerai finalmente! Perché io la notte continuo a scrivertele piangendo… ti amo… ti amo… ti amo.©

occhichiusi

Scivolarti piano addosso


Scivolarti piano addosso,

occhi negli occhi, sulla pelle,

nel tuo profumo eccitato.

Tremarti addosso sentirti cogliere l’attimo preciso in cui mi perdo,

avvolgerti con il mio piacere caldo e sentire esplodere il tuo dentro di me.©Yelena b.

 

 


baciointenso1

Lentamente carezzami

Lentamente carezzami

ogni voglia

e tue mani sanno come fare dove andare

glielo dicono i miei occhi

si fermano sui miei sospiri

e poi calde ricominciano

muoio un po’ e rinasco

tutto di te è orgasmo

tutto di te è sesso

tutto di te mi cavalca i pensieri

scoparmi non è solo piacere

tu prendi me stessa

e io posseggo il tuo totale piacere

lo sottometto avvolgendolo tra le mie calde brame

si scioglie liquido e mi marchia

ti marchia

in un’appartenenza totale che torna e ritorna come le onde del mare

©Yelena b.

 

La tua schiena

La tua schiena

vorrei viverci

scriverci i miei pensieri migliori

trovarci i miei segreti e tutte le parole che vorrei dirti

leggerle usando i polpastrelli

come se fossero scritte a rilievo

appoggiarci le guance per sentirle vibrare insieme ai battiti del tuo cuore

per poi ripeterle fino a rimanere senza fiato

©Yelena b.

braccio

Immaginazione, ti nascondo nelle parole

Immaginazione, ti nascondo nelle parole…
Immaginazione, ti doso e per me diventi come un tarlo…
Immaginazione, mi piace giocare con te, ti uso come una goccia, ti filtro piano come una potente pozione…
sono una Strega e amo tenerti fra le dita…
mi mostro piano perché so che il mio biglietto da visita sei tu
Yelena b.©

immaginazione